[03] Sensi di colpa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[03] Sensi di colpa

Messaggio Da ConTRoL il Ven Giu 13, 2008 1:17 pm

Fonte: Wikiquote

EPISODIO 3: Sensi di colpa

FRASI

- Mi dai un premio se fingo che la cosa m'interessi?! (House)
- [A Cuddy] Se decidessi io di correre questo rischio faresti la faccia feroce e schifata e urleresti come una iena. Il che è molto sexy, lo ammetto! (House)
- [A un paziente di colore] Il problema di noi neri è che siamo fissati con il razzismo e dimentichiamo che tutti vengono imbrogliati. (Foreman)
- [A un paziente di colore] Vuole fregare davvero i bianchi?! Beh, viva abbastanza a lungo da arrivare a prendere la pensione! (Foreman)
- Sono un verme con le donne con cui non sono stato a letto, in questo sono bravo! (House)
- I cattolici hanno ragione: l'orgoglio uccide! (House)
- [Parlando di Cuddy] Se pensi che tutto accada per colpa tua vuol dire che ti credi onnipotente. (House)
- Quando esci dall'oceano l'acqua rimasta sul tuo corpo fa abbassare il livello del mare: tecnicamente è vero, ma è irrilevante. (House)

DIALOGHI

Cuddy: Io gli faccio un prelievo del sangue.
House: Non sei più un vero medico da dieci anni, quando la trovi la vena giusta?!

[Con i suoi soliti modi burberi House ordina a Foreman ed a Chase d'intrufolarsi in casa della Cuddy]
Foreman: Hai mai pensato di scrivere un libro sulla diplomazia?
House: Credimi, sarebbe stato peggio se le avessi detto che vi introfulerete a casa sua...
Chase: No no no, un momento, vuoi dire a casa della Cuddy?!
House: Visto?! È shockante!

[Davanti al portone della casa della Cuddy House prende in mano una carta di credito]
House: Venti dollari che apro questa porta in venti secondi!
Foreman: Ci sto!
Chase: Ci sto anch'io!
[House svela una chiave nascosta sotto il vaso di fianco alla porta]

House: O mio Dio, ha delle fotografie tue qui dentro... Sei proprio tu! Le tiene come delle reliquie...
Chase: Scherzi?!
House: Sì!

[Allo stesso paziente di colore già visitato il giorno prima da Foreman]
Paziente: Io un farmaco razzista non lo prendo.
House: E sarebbe razzista perché aiuta più i neri che i bianchi?! Da parte della mia gente, grazie di voler morire perché veniamo discriminati.

House: Sono lieto di comunicarti che fra noi c'è una totale intesa, ci scambiamo anche il rossetto! Amputiamo.
Stacy: Lisa, è vero?
House: No, ho mentito. È stupido farlo proprio davanti a lei...

House [Alludendo a un paziente cui hanno dovuto amputare una mano]: Un giocoliere con una sola mano cosa potrebbe fare...
Wilson: Le olimpiadi dello yo-yo!

House: Tu vedi il mondo com'è e vedi il mondo come dovrebbe essere. Ma non vedi quello che vedono tutti, la profonda ingiustizia che c'è nel mezzo.
Cuddy: Io non sono un'ingenua, capisco che...
House: Se così fosse non mi avresti mai assunto! Tu non sei contenta se le cose non sono giuste, questo significa che sei un buon capo e che non sarai mai felice.
avatar
ConTRoL
Admin

Numero di messaggi : 173
Età : 24
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 10.06.08

Vedi il profilo dell'utente http://dottorhouse.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum