[23] Giovane arrogante

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[23] Giovane arrogante

Messaggio Da ConTRoL il Gio Giu 12, 2008 7:59 pm

Fonte: Wikipedia


Giovane arrogante



Titolo originale: The Jerk
Diretto da: Daniel Sackheim
Scritto da: Leonard Dick


TRAMA

Un ragazzo arrogante (ben 17 risse nell'ultimo anno) durante una partita a scacchi diventa aggressivo e si scaglia contro il suo avversario colpendolo ripetutamente con il timer di legno.

Il ragazzo, abbastanza sboccato e dal commento facile, suscita la simpatia di House per il semplice fatto che Chase lo odia. Schermaglie a parte vengono partorite varie teorie: Foreman tumore all'ipofisi House propende per una cefalea a grappolo, mascherata dall'ibuprofene del pronto soccorso che avrebbe ridotto il gonfiore oculare; si parte quindi con una stimolazione magnetica transacranica e anticoagulanti.

Studente del primo anno a Chase, gay a Foreman... il ragazzo non elemosina giudizi a nessuno (Chase pur di liberarsene è disposto a pagare 50 dollari per non occuparsene) ma viene considerato intoccabile; la sua sfacciataggine compare come un sintomo neurologico.

Il ragazzo verrà curato da House con un fungo allucinogeno (xpirocibina) per la cefalea, con possibile effetto collaterale psicosi sotto forma di paranoia e arresto cardiaco; Cuddy acconsente ma solo 10 mg sotto stretta osservazione.

In un eccesso di esibizionismo si scopre che il ragazzo soffre di ipogonadismo: la biopsia all'ipofisi non viene eseguita in quanto il paziente sviene a causa del collasso del fegato (funziona solo al 20%).

House pensa che il ragazzo non riesca a metabolizzare l'azoto quindi lo sottopone al test dell'hamburger; nel mentre Cuddy propone a Foreman la direzione di un reparto autonomo con stipendio raddoppiato ma il medico non accetta, sfiduciato.

Il ragazzo rifiuta la dieta ma Chase è molto determinato, tanto da minacciare la camicia di forza; Cuddy mette sotto interrogatorio Wilson perché pensa che sia stato lui a sabotare il colloquio di Foreman.

Il fegato converte l'ammoniaca in urea (nessuna anomalia quindi): House ordina il digiuno ma il ragazzo ha una crisi psicotica mosso dalla fame; nonostante la sua continua strafottenza inizia ad urinare sangue, a causa dell'insufficienza renale (dovrà ricorrere alla dialisi vita natural durante).

Foreman intanto è impegnato nello scoprire chi sta sabotando i suoi colloqui di lavoro (una catena di Sant Antonio che parte dalla Cuddy e si chiude con House): viene disdetto a sua insaputa un colloquio al New York Mercy.

Chase pensa ad una malattia genetica (sindrome di Kelligs-Miller), House dà dell'adrenalina al ragazzo e lo obbliga ad una partita a scacchi, al fine di metterlo sotto stress; il ragazzo mette House alle corde ma ha una crisi convulsiva che il geniale dottore cura con 4 mg di Lorazepam.

Mentre House si strugge per cercare una soluzione sulla scacchiera la Kelligs-Miller viene scartata in seguito alla crisi convulsiva: Foreman avanza la tesi dell'amiloidosi, scartata da Chase in quanto non provoca alterazioni caratteriali.

Immunosoppressori, un donatore di midollo spinale (ma in realtà dovrebbe trattarsi del midollo osseo, quindi è un evidente errore di traduzione) e qualche biopsia diventa la nuova strategia di caccia per trovare la malattia; House inizia a considerare il carattere come originario e non alterato chimicamente (quindi non è più un sintomo), nonostante questo vada contro le idee di Foreman.

Durante uno scambio d'idee con Chase su come trattare con Foreman, House pensa a come il ragazzo afferra gli scacchi; si rende conto di una malformazione ossea del pollice, causata dal fatto che il suo organismo non metabolizza il ferro (emocromatosi).

Il genio degli scacchi dovrà inoltre sottoporsi vita natural durante alla dialisi per filtrare il sangue in modo corretto. Il carattere scontroso ed arrogante (prima attribuito all'amiloidosi) invece è una caratteristica personale non influenzata da fattori chimici.

House perde tutta la simpatia per la giovane peste dandogli apertamente dello stronzo quando scopre che (in una partita giocata per metterlo sotto stress) il ragazzo ha fatto credere al medico di non avere alternative e di dare forfait in quanto aveva già perso la sfida. La soluzione in realtà c'era eccome (House gli snocciola diverse alternative) e il ragazzo si vanta del bluff per guadagnarsi la vittoria.


Altri interpreti: Nick Lane
Diagnosi finale: Emocromatosi
avatar
ConTRoL
Admin

Numero di messaggi : 173
Età : 24
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 10.06.08

Vedi il profilo dell'utente http://dottorhouse.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum