[12] Giorno nuovo... stanza nuova

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[12] Giorno nuovo... stanza nuova

Messaggio Da ConTRoL il Gio Giu 12, 2008 7:35 pm

Fonte: Wikipedia


Giorno nuovo... stanza nuova



Titolo originale: One day, one room
Diretto da: Juan J. Campanella
Scritto da: David Shore


TRAMA

Dopo l'assoluzione al processo House si ritrova a dover assolvere ai suoi compiti ambulatoriali.

Stufo di fare tamponi intimi a chi diceva di avere una malattia venerea assume un falso caso per potersi liberare delle visite (arriva addirittura a pagare 50 dollari per ogni paziente che se ne va a casa).

Tra i casi secondari un uomo corre descrivendo un ovale nella hall dell'ospedale e urlando come un matto (si scoprirà che aveva uno scarafaggio nell'orecchio) e un ragazzo con un finto singhiozzo (era un drogato, cercava una dose).

Ma Cuddy scopre l'inganno e obbliga House a tornare in ospedale, in ambulatorio, proponendogli 10 dollari per ogni paziente che cura senza toccarlo (il che dà via a tutta una serie di comici episodi, che stempera la tensione dell'episodio). Tra i pazienti si presenta una ragazza, Eve, che è l'unica positiva al test per una malattia venerea, ma quando House le porge i farmaci lei ha uno scatto di ira. House capisce che la ragazza ha un altro grave problema: è stata violentata.

Eve vuole solo House come medico curante. Intanto Cuddy per punire Cameron che aveva retto il gioco ad House le assegna un senza tetto malato terminale di cancro polmonare. Eve intanto tenta il suicidio ingoiando della benzodiazepima durante il colloquio con una psicologa alla quale era stata assegnata e House è costretto a prendere il caso. Lei vuole parlare, ma non di quello che le è successo, vuole entrare in comunicazione con House che si trova spiazzato dalle domande personali di Eve.

Ma un'altra notizia arriva dalla Cuddy: Eve è incinta. House allora, per far sfogare Eve, si apre dicendole che lui da piccolo era stato punito dalla nonna che lo lasciava all'addiaccio o gli faceva fare i bagni nel ghiaccio se non rispettava la disciplina, ma Eve non gli crede e dopo una serie di discorsi sullo scopo della vita House cerca di convincere Eve ad abortire il frutto della violenza subita.

Purché lei si convincesse a parlare dello stupro House le confessa la verità: la storia era vera, ma che era suo padre a maltrattarlo. Addirittura a violentarlo, lasciandogli un'esperienza traumatica. La ragazza abortisce e va in psicoterapia. Il paziente di Cameron intanto muore davanti a lei che ha dovuto assistere impotente alle sue sofferenze avendo quest'ultimo rifiutato la morfina, al solo scopo di essere ricordato da qualcuno.


Altri interpreti: Geoffrey Lewis e Katheryn Winnick
Diagnosi finale: Clamidia, Sindrome da shock post traumatico
avatar
ConTRoL
Admin

Numero di messaggi : 173
Età : 24
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 10.06.08

Vedi il profilo dell'utente http://dottorhouse.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum